Archive for Pippe

Quando ti si spezza il cuore…

può aggiustarsi male…può aggiustarsi al contrario, riformarsi e indursi.

Quando un libro…

ci trova nel momento in cui ne abbiamo bisogno. E parola dopo parola la ferita che prima sentivamo pulsare e bruciare, no, non guarisce ma si fa meno sentire. Così capisci che e’ la strada verso il giorno in cui si potrà dire che un altra prova e’ stata superata. Piu’ forte, verso la prossima.

Di così – Brunori Sas

“Che cos’è quest’ansia che mangia la pancia. Che cos’è che manca?!?”

Non è utile…

…chiudersi a riccio davanti alle difficoltà.

Quello che voglio è viverla meglio…di così

Marlene Kuntz – La canzone che scrivo per te

Vorrei non fosse così, ma non so come provare diversamente

Non c’è contatto di mucosa con mucosa
eppur mi infetto di te,
che arrivi e porti desideri e capogiri
in versi appassionati e indirizzati a me;

e porgi in dono la tua essenza misteriosa,
che fu un brillio fugace qualche notte fa;
e fanno presto a farsi vivi i miei sospiri
che alle pareti vanno a dire “ti vorrei qua”.

Questa è la canzone che scrivo per te:
l’ho promessa ed eccola.
Riesci a scorgerti? Sì che ci sei,
prima che ti conoscessi.

(Ora ho il tuo splendido sorriso da succhiare:
sfavilla di felicità.
L’osservo su dalla tua fronte vanitosa
che ai miei baci ha chiesto la priorità)

Pure frigid waters from these eyes that always miss you
Nothing but violence from my empty gun
I’m using silver to light up these blackheart faces
blinding your fingers with my skin that burns for you

Questa è la canzone che scrivo per te:
l’ho promessa ed eccola.
Riesci a scorgerti? Sì che ci sei,
proprio mentre ti conosco.

This song is for me
I listen like I promised you
I can see me in your words from hell
that you write for me

E ho le tue mani da lasciarmi accarezzare il cuore
immune da difese che non servono.

Ma ora ho in testa il viso di qualcuno più speciale di me,
che sa cantare ma ha più stemmi da lustrare di me…e questo è il tuo svago.
Per quel che mi riguarda sei un continente obliato.
Per quel che ho visto in fondo mi è piaciuto.

Don’t, don’t tell me. What you want from me
No, don’t tell me. I don’t wanna hear. Don’t tell me

Questa è la canzone che scrivo per te:
l’ho promessa ed eccola.
Riesci a scorgerti? Non ci sei più,
dopo che ti ho conosciuta